Blog

Disney lancerà il suo streaming: Netflix corre ai ripari

Dopo mesi di trattative la casa del topo ha ufficializzato l’acquisto di Fox per 71 miliardi di dollari, inglobando così nella Walt Disney Company diversi personaggi che tutti noi vedevamo come lontanissimi da questo mondo. Il nuovo colosso controlla ora il 40% dell’industria cinematografica.

Secondo le indiscrezioni infatti, Disney si prepara ad un massiccio lancio mondiale della sua nuova piattaforma di streaming che, con l’acquisto della FOX, potrebbe disporre di serie amatissime come I Simpsons, Walking Dead, Gotham e molte altre. Per non parlare dei film Marvel e di tutto il mondo Star Wars, anteprime e novità attesissime da tutto potrebbero essere prodotte in esclusiva per la piattaforma Disney+.

Questo scenario ha fatto tremare la terra sotto i piedi a Netflix che, anche se ha guadagnato tantissimo terreno negli ultimi anni, potrebbe veder entrare in scena un temibile avversario disposto a tutto per accaparrarsi utenti.

Netflix ristruttura il logo e la piattaforma

Netflix infatti sta correndo ai ripari riprogettando la grafica del sito che si unisce al recente restyling del logo presente all’inizio delle serie e dei film originali. Sarà a misura di utente con i contenuti suggeriti e disposti a seconda dei nostri gusti. L’attuale griglia dei contenuti, che sfrutta una disposizione in orizzontale, sta per andare in pensione, parola di Reed Hastings (amministratore delegato di Netflix). Ecco come cambierà.

Il nuovo menu di Netflix potrebbe essere simile a una rivista, con i contenuti posizionati a seconda delle preferenze degli utenti: quello che ci potrebbe interessare sarà più grande, mentre i contenuti più piccoli potranno indicare qualcosa destinato a non catturare il nostro gusto.

Per esempio, Netflix potrebbe ingrandire e rendere più accattivante la sezione dedicata ai film solo il venerdì sera, quando secondo i dati raccolti dall’algoritmo della compagnia, la gente tende a guardarli di più.